Al giorno d’oggi l’alimentazione energetica senza interruzioni e di buona qualità è una necessità sempre più impellente.

Le utenze da alimentare hanno ruoli fondamentali e criticiper la vita delle aziende, per la sicurezza delle persone, per la conservazione ed il trattamento dei dati e per le comunicazioni.

Al giorno d’oggi l’alimentazione energetica senza interruzioni e di buona qualità è una necessità sempre più impellente.
Le utenze da alimentare hanno ruoli fondamentali e critici per la vita delle aziende, per la sicurezza delle persone, per la conservazione ed il trattamento dei dati e per le comunicazioni.
I dispositivi che adempiono a queste funzioni sono sofisticati e sensibili e possono
risentire di disturbi provenienti dalla rete di alimentazione.

Migliore Impianti fa parte del programma GO ITC PARTNER DI RIELLO UPS, AZIENDA LEADER NELLA RICERCA E SVILUPPO DI UPS, nonché tra i primi quattro produttori mondiali di UPS.

Avvalendosi di un prodotto di elevata qualità Migliore Impianti offre un servizio di dimensionamento, fornitura e manutenzione ordinaria, garantendo al cliente il massimo rendimento dell’ups.

L’energia elettrica viene prodotta in modo perfetto; ma durante la fase di trasporto e utilizzo la sua qualita’ e’ compromessa, qui di seguito sono riportate cause, effetti e soluzioni per la quale conviene investire in un buon UPS

CAUSE
EFFETTI
SAG (o BROWNOUT): diminuzione di breve durata dei livelli di tensione. ed è causato dalla messa in moto di dispositivi elettrici come motori, compressori, ascensori e montacarichi.
 Riduzione della potenza necessaria ad un computer per poter funzionare in modo corretto, con perdita e danneggiamento dei dati in corso.
BLACK-OUT: interruzione della rete elettrica, causata dall’eccessiva richiesta di erogazione o dal verificarsi di eventi naturali.
Perdita dei dati in fase di lavorazione nella memoria RAM, con conseguente perdita dei dati memorizzati sul drive.
SPIKE: incremento istantaneo e consistente del valore della tensione, provocato per esempio da fulmini.
l’hardware subisce danneggiamenti sensibili e i dati vengono persi.
SURGE: breve incremento del livello di tensione, della durata di almeno 1/10 sec.
Qualsiasi valore di tensione che eccede i limiti per cui sono progettati i computer, sollecita i componenti particolarmente sensibili e provoca guasti.
NOISE:  disturba la forma sinusoidale dell’onda elettrica attesa in alimentazione, ed è causato dall’illuminazione, interruttori, generatori, radiotrasmittenti e attrezzature industriali; può essere intermittente o continuo.
Come effetto il rumore introduce mancanze ed errori nei programmi eseguibili e nei file di dati.

Classificazione tipologie costruttive secondo la norma EN62040-3

Le tipologie costruttive distintive per gli UPS, sono codificate dalla normativa europea EN50091-3. Di seguito indichiamo la legenda per la comprensione della classificazione.

Norme DIN EN 50091-3, IEC 62040-3 e VDE 0558 Teil 530


Classe 1
V F I

Uscita indipendente dalla rete (tensione e frequenza di uscita indipendenti dall’alimentazione)

TIPOLOGIA - ON LINE DOPPIA CONVERSIONE -

Classe 2 V I

Uscita parzialmente indipendente dalla rete (tensione di uscita stabilizzata e quindi indipendente dall’alimentazione. Frequenza di uscita dipendente dall’alimentazione)

TIPOLOGIA - LINE INTERACTIVE -

Classe 3 V F D

Uscita dipendente dalla rete (tensione e frequenza di uscita dipendente dall’alimentazione)

TIPOLOGIA - OFF LINE -


Efficienza delle diverse tipologie di UPS a confronto:


Tipo di protezione
ON LINE doppia conversione VFI LINE INTERACTIVE VI OFF LINE VFD
LUNGHE INTERRUZIONI DI RETE; autonomia in mancanza di rete di alimentazione tramite le batterie X X X
BLACKOUT brevi o MICROINTERRUZIONI; protezione e superamento interruzione di alimentazione X O -
OSCILLAZIONE DELLA TENSIONE < 25 %; necessità di regolazione della tensione senza utilizzare le batterie X O -
OSCILLAZIONE DELLA TENSIONE ± 25 % ; necessità di regolazione della tensione anche con intervento delle batterie X X X
OSCILLAZIONI DI FREQUENZA; necessità di fornire una frequenza stabile rispetto alla rete di alimentazione X - -
SOVRATENSIONI, SPIKE e/o DISTURBI DI FREQUENZA; fornire al carico alimentato una alimentazione perfetta X X -

X realizza completamente    O realizza parzialmente    - non realizza